Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Sostenere la motivazione e insegnare le "life skills" ai giovani atleti

Reggio Emilia, mercoledì 10 aprile 2019

Sport, maestro di vita: il 10 aprile a Reggio Emilia, un incontro di 3 ore con la psicologa Francesca Vitali.

Il seminario prosegue in modo coerente il ciclo dei precedenti incontri volti a prevenire l’abbandono sportivo giovanile. Obiettivo di questo seminario è dare ad allenatori, tecnici ed educatori sportivi una serie di ricadute operative su come sostenere la motivazione alla pratica sportiva e insegnare life skills ai giovani atleti, ovvero abilità personali significative apprese in ambito sportivo ma generalizzabili anche ad altri aspetti della vita.

La pratica sportiva in età giovanile viene in genere valorizzata per il contributo positivo che può dare alla crescita ed alla maturazione personale dei più giovani. Su come favorire una pratica sportiva davvero formativa per i più giovani, in letteratura sono presenti diverse indicazioni, spesso derivate da ricerche approfondite sulle ricadute educative di modalità di intervento nello sport giovanile. Promuovere lo sviluppo personale dei giovani attraverso lo sport significa, ad esempio, favorire lo sviluppo di un’identità positiva, della consapevolezza di sé, di aspetti etici, di atteggiamenti positivi verso il futuro (ottimismo e speranza), di comportamenti legati alla salute, della capacità di adattarsi a diversi ambienti di apprendimento e di lavoro. Un aspetto che viene attualmente molto enfatizzato in letteratura è la possibilità che attraverso lo sport si possano insegnare ai giovani diverse abilità e competenze, utili non solo nel contesto sportivo specifico, ma generalizzabili e trasferibili in modo ampio anche ad altri ambiti della vita (life skills).

Il seminario chiarirà il ruolo chiave degli allenatori, dei tecnici e degli educatori sportivi che possono insegnare attraverso lo sport tali abilità generalizzabili in modo programmato ed intenzionale: infatti, le abilità per la vita devono essere insegnate allo stesso modo delle abilità tecniche attraverso istruzioni, dimostrazioni ed esercitazioni. A tale proposito, il seminario fornisce molteplici indicazioni operative che derivano da recenti studi e che aiuteranno nel concreto gli allenatori a considerare in modo serio anche l’aspetto educativo all’interno del proprio piano di lavoro e che saranno capaci al termine del seminario di programmare in modo intenzionale strategie didattiche per lo sviluppo di abilità personali significative per lo sport, ma generalizzabili anche ad altri aspetti della vita. In questo modo gli allenatori contribuiranno a formare non solo atleti più capaci, ma anche cittadini migliori.

Docente del seminario sarà la prof.ssa Francesca Vitali, componente del Comitato Tecnico-Scientifico SRdS Coni Trentino, docente dell’Università di Verona, Psicologo dell’Unione Italiana Tiro a Segno (2002- 2008), Presidente nazionale dell’Associazione Italiana Psicologia dello Sport (AIPS).

Modalità di iscrizione: compilare la scheda di partecipazione e inviarla al CONI Point Reggio Emilia entro martedì 2 aprile all'indirizzo e-mail reggioemilia@coni.it
Ogni e-mail riceverà una risposta di conferma. Attendere la mail di conferma di attivazione del corso prima di effettuare il bonifico.

Diritti di segreteria: euro 30,00 per partecipante. Attenzione: il corso verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti, quindi prima di effettuare il pagamento, attendere la mail di conferma di attivazione del corso; una volta effettuato il pagamento, inoltrare via e-mail una copia della ricevuta al CONI Point.

Banner 2