Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Cesare Sangiorgi

Anche il mondo sportivo s’inchina dinanzi alla figura dell’ingegnere Cesare Sangiorgi, scomparso la notte scorsa all’età di 94 anni. Fu fra i fondatori nel 1963 (e il presidente fino al 1976) del Gs Vigili Fuoco Casadio Ravenna che, nel giro di pochi anni, arrivò alla massima serie pallavolistica nazionale rimanendovi fino ai primi anni Ottanta. Inoltre ricoprì la carica di presidente del Panathlon Club Ravenna dal 1974 al 1978. In gioventù, nel periodo universitario, aveva giocato a basket a Bologna nelle fila della Virtus.

 

Professionalmente l’ing. Sangiorgi è stato comandante dei Vigili del Fuoco a Ravenna dal 1963 al 1976, poi fu nominato comandante a Bologna (si occupò dei soccorsi e delle indagini tecniche della strage del 2 agosto 1980); divenne ispettore regionale e nel 1986 assurse ai vertici nazionali come ispettore generale, carica che ricoprì fino al 1991.

 

Il Coni Point di Ravenna s’associa al dolore dei figli Barbara e Paolo, cui esprime le più sentite condoglianze, ricordando la figura di uomo delle istituzioni e del mondo sportivo che l’ingegner rappresentava al massimo livello.

 

I funerali si svolgeranno a Ravenna, lunedì prossimo, 13 luglio, nella chiesa parrocchiale di San Biagio alle ore 15.00.

 

Banner 2