Per verificare i danni provocati dal terremoto, il presidente Antonella Dallari, assieme al Consiglio del Comitato regionale Fise, ha contattato tutti i centri ippici dell'Emilia Romagna affiliati alla Federazione. Fortunatamente non risultano danni a cavalli o persone, anche se quattro circoli equestri del Modenese, e precisamente a Cavezzo, Mirandola e Novi, hanno riportato danni strutturali importanti. Il Comitato si è già attivato per portare tutta l'assistenza possibile a questi quattro maneggi in difficoltà. Tutti gli altrii centri che necessitassero assistenza e che il Comitato non riesce a contattare, in quanto non affiliati alla Federazione, possono ricevere profende e ospitalità per i cavalli presso scuderie lontane dalle zone terremotate TELEFONANDO AL 3357109055 O SCRIVENDO A fise.emilia@gmail.com