INFOGRAFICA squareGiovedì mattina alle 9 i pullman provenienti da tutta l'Emilia Romagna si fermeranno allo stadio Gianni Falchi di Bologna per la partenza ufficiale della delegazione dell'Emilia Romagna alla settima edizione del Trofeo CONI, la più grande manifestazione sportiva under 14 in Italia. Sede della Fase Finale della settima edizione del Trofeo sarà la Toscana che, dal 29 settembre al 2 ottobre 2022, ospiterà in Valdichiana Senese oltre 3100 atleti provenienti da tutto il Paese e 800 tecnici e dirigenti. Gli atleti rappresentano la fascia di età di 10-14 anni e arriveranno in Toscana in rappresentanza di 23 delegazioni (compresi quelli delle comunità italiane di Canada e Svizzera) pronti a misurarsi in 41 discipline di 35 Federazioni Sportive Nazionali e 6 Discipline Sportive Associate.

L'Emilia Romagna sarà presente con ben 38 federazioni sportive, per una squadra formata da 175 atleti e atlete e 54 accompagnatori. Della squadra regionale sono 50 gli atleti bolognesi, 10 quelli di Forlì-Cesena, 19 di Rimini, 27 da Ravenna, 18 da Reggio Emilia, 7 da Piacenza, 9 da Ferrara, 12 da Parma, 18 di Modena e cinque gli atleti fuori regione che fanno parte di squadre regionali. <<Una squadra agguerrita – ha voluto ricordare il presidente del CONI dell'Emilia Romagna Andrea Dondi - con l'obiettivo di competere per le posizioni più alte del podio, cosa ancora mai accaduta alla nostra regione>>.

Giovedì mattina i ragazzi, con la capo delegazione Claudia Vacchi e Antonio Arisi, saranno accolti da tutto lo staff del CONI regionale sulle tribune dello stadio bolognese del baseball e l'ex campione di pallavolo Franco Bertoli parlerà loro delle forti emozioni che vivranno in questi quattro giorni, motivandoli per poter dare il massimo delle loro possibilità.

Poi la partenza, con l'arrivo dopo un paio d'ore in Toscana e alla sera la cerimonia d'apertura con la sfilata di tutte le rappresentative. Venerdì e sabato le competizioni e dopo la grande serata conclusiva, domenica mattina la ripartenza.

L’evento – organizzato quest’anno dal Comitato Regionale CONI Toscana, in partnership con la Regione Toscana e l’Unione dei Comuni Valdichiana Senese – riprende, dopo il Covid, una piacevole tradizione con la ‘mini Olimpiade’ italiana che, sin dalla prima edizione di Caserta 2014, rappresenta il più importante evento di attività giovanile che promuove la pratica sportiva tra i ragazzi attraverso la sinergia di tutto il sistema sportivo e con la partecipazione di numerose associazioni sportive.

In allegato QUI la rappresentativa dell'Emilia Romagna

Bologna, lì 27 settembre 2022

Ufficio stampa

CONI Emilia Romagna

Matteo Fogacci

Info: 333.8400944