Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

REGGIO EMILIA – “Piazzale Chiarino Cimurri, uomo di sport. 1938-2004”. Poche parole, sul cartello di toponomastica appena scoperto, per ricordare a tutti quella che il sindaco Luca Vecchi oggi ha definito “una persona di principi solidi, piena di entusiasmo, capacità di relazioni e d’impresa, e di gioia di vivere, a cui Reggio Emilia è grata: un uomo che ha voluto bene alla sua città, dandole prestigio e che non si è risparmiato in nulla per uno sport pulito e portatore di valori universali”.

Da oggi dunque il piazzale antistante il Circolo Tennis Reggio Emilia di Villa Canali, quello stesso Circolo che il dirigente sportivo reggiano fondò insieme ad altri appassionati sportivi negli anni Sessanta, è intitolato a lui, Chiarino Cimurri.

Alla cerimonia di intitolazione del piazzale, oggetto di un recente intervento di riqualificazione, oltre al sindaco sono intervenuti il grande campione di tennis Nicola Pietrangeli, amico fraterno di Chiarino Cimurri, Patrizia Pizzetti presidente del Circolo Tennis, Maurizio Margaria dirigente del Circolo Tennis e fin da bambino fra coloro che sono stati al centro delle cure sportive di Chiarino, Veronica Cimurri figlia di Chiarino in rappresentanza della famiglia. Padre Paolo Poli, dei Cappuccini, prima di impartire la benedizione, ha ricordato a sua volta con affetto le qualità umane di Chiarino e “quella sana ambizione che gli ha permesso di costruire molto per la sua famiglia e per gli altri”.

Fra i presenti, oltre a due classi della scuola primaria ‘Tassoni’ di Canali, l’assessore allo Sport del Comune di Reggio Emilia, Raffaella Curioni, i deputati Antonella Incerti e Andrea Rossi, altre autorità, tanti cittadini, amici, altri fondatori del Circolo Tennis e la famiglia Cimurri, fra cui la moglie di Chiarino, Giuliana, il fratello Giorgio e la sorella Raffaella, il nipote Giovanni.

Durante l’incontro sono state lette alcune delle numerose testimonianze di stima e affetto pervenute alla famiglia Cimurri per questa occasione. Fra le altre, quelle di due grandi del tennis italiano e internazionale, Adriano Panatta e Paolo Bertolucci, amici del dirigente sportivo reggiano, e del presidente del Coni, Giovanni Malagò.

Articolo tratto da: https://www.reggiosera.it/2019/10/canali-una-piazza-intitolata-a-chiarino-cimurri/258657/

cimurri 19064