Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

All’interno della sesta edizione dei Giochi Internazionali del Tricolore, si terrà in doppia giornata (sabato 7 e domenica 8 luglio, dalle 9 alle 13 in Piazza Martiri) l’edizione 2018 del Pallone Etico, un gemellaggio inaugurato coi Giochi 2015.

Il Pallone Etico, tradizionale manifestazione CONI contro lo sfruttamento minorile, quest’anno punterà alla riscoperta dei giochi e degli sport di una volta, dalle freccette alla campana da tavolo, in collaborazione con FIGEST (Federazione Giochi e Sport Tradizionali).

Sotto la guida di tecnici sportivi qualificati, l’iniziativa sarà aperta a tutti i bambini e ragazzi, partecipanti ai Giochi e non, con tanto di zainetto e maglietta in omaggio ai partecipanti.

“Con questa edizione il nostro Pallone Etico diventa maggiorenne: si tratta infatti della 18esima edizione di questa manifestazione, nata per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dello sfruttamento del lavoro minorile – spiega Ivano Prandi, delegato CONI provinciale e membro del Comitato Organizzatore dei Giochi – Negli anni, abbiamo abbracciato nuove tematiche da portare all’attenzione del pubblico, tra cui quella più attuale – l’integrazione attraverso lo sport – che quest’anno si inserisce perfettamente nel contesto dei Giochi, che vedranno la partecipazione di tanti ragazzi da tutto il mondo”.

PE18 1 Copia