Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

 MG 9831

Nella sala Bandini, in via Boccaccio a Ravenna, domenica scorsa 8 aprile alle ore 10,30, si è tenuta l’annuale Festa Provinciale dello sport, giunta alla trentaquattresima edizione, promossa ed organizzata dal CONI Point Ravenna e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna. Nel corso della cerimonia, sono intervenuti il presidente nazionale dell’Abi e del gruppo Cassa Risparmio Spa Antonio Patuelli ed il presidente regionale del Coni Umberto Suprani, sono state consegnate onorificenze, riconoscimenti, premi e contributi ad atleti, dirigenti, tecnici e società della nostra provincia. A far gli onori di casa è stato il delegato provinciale del Coni Claudia Subini ed il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio Ernesto Giuseppe Alfieri.

Sul fronte dei dirigenti e delle società, il Tiro a Segno Nazionale di Faenza e l’Aero Club F.Baracca di Lugo sono stati insigniti della Stella d’Oro al Merito Sportivo; il riconoscimento d’Argento è andato a Claudia Subini; stelle di Bronzo ad Alberto Ancarani (scherma), Loris De Cesari (biliardo sportivo), Franco Gianelli (arrampicata sportiva), Vincenzo Mignola (baseball), Olimpia Randi (lotta), ed al Circolo Ippico Ravennate (equitazione).Per quanto riguarda i tecnici la palma di Bronzo è stata assegnata a Guido Marzari (scherma).

Diciotto sono le Medaglie Coni al Valore Atletico per gli atleti che si sono distinti in campo nazionale conquistando titoli ed internazionale salendo sul podio. Argento per Andrea Ustignani (Lugo, rotelle); Bronzo per Ayrton Badovini (Castel Bolognese, motociclismo), Gabriele Ferruzzi e Orio Orselli (Ravenna, volo a motore), Francesco Fuzzi e Marco Sabbatani (Godo, baseball), Erion Garxenaj e Daigoro Timoncini (Riolo Terme, lotta), Luca Molduzzi (Ravenna, biliardo sportivo), Daniele Nicolini (Ravenna, pesca sportiva), Angelo Di Terlizzi (Ravenna, vela), Gabriele Bandini e Luca Randi (Alfonsine, pesca sportiva), Mattia Pirazzoli (Lugo) e Stefano Ricci Maccarini (Alfonsine, pesca sportiva), Maurizio Bisacchi (Cervia) e Alex Sottilotta (Ravenna, pesca sportiva), Luca Facchinetti (Ravenna, triathlon).

Il premio del Coni Point di Ravenna -“Una vita per lo sport”- istituito nel 2004 e che viene assegnato a personaggi particolarmente distintisi per competenza e spirito di sacrificio è stato attribuito a Aldo Bendandi (Ravenna, pallavolo), Floriano Camanzi (Vecchiazzano, pesca sportiva), Ivo Camanzi (Bagnacavallo, arbitro calcio), Silvano Caporossi (Riolo Terme, calcio), Severino Dalla Ragione (Ravenna, lotta), Roberto Drei (Faenza, ciclismo), Edera Fusconi (Campiano, scuola), Carlo Gobbi (Cesenatico, stampa), Augusto Masi (Brisighella, podismo), Giuliano Rossi (Lugo, atletica leggera) e Pierluigi Sportelli (Faenza, scuola).

La giovanissima conselicese Gaia Ragazzini, promessa del tiro a volo nazionale ed allieva dell’Istituto Tecnico Economico G.Ginanni ha ricevuto la borsa di studio – elargita per il 23° anno dalla Fondazione Cassa di Risparmio quale “studente-atleta 2018”.

 

rassegna stampa:

 

http://www.ravennanotizie.it/articoli/2018/04/08/festa-dello-sport.-coni-point-ravenna-e-fondazione-cassa-di-ravenna-premiano-gli-sportivi.html

 

 http://www.piunotizie.it/news/pagina1051869-3984.html

 

http://247.libero.it/lfocus/34900875/0/festa-provinciale-dello-sport-ieri-la-premiazione/