Ultim'ora

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Di fronte all’emergenza del COVID-19 in tutto il territorio nazionale, il Ministro per le Politiche giovanili e lo Sport, Vincenzo Spadafora, attraverso i canali social dell'Ufficio per lo Sport, promuove la campagna istituzionale #DistantiMaUniti, realizzata con il contributo della Società Sport e Salute per lanciare un messaggio di solidarietà sull'importanza dello stare a casa come scelta da prendere per la cura di se stessi e degli altri e per sottolineare che stare a casa non significa essere soli. 

CampagnaSocialCOVID 

Molte le eccellenze dello sport italiano che hanno risposto all'invito del Ministro lanciando un messaggio attraverso un gesto simbolico: "una foto in cui si allunga il braccio verso l’esterno, come a toccare qualcuno che non si vede, ma sappiamo che c’è".

Con la campagna social #DistantiMaUniti il Governo intende coinvolgere tutti i cittadini, a partire dai più giovani che al momento sembrano sottostimare il rischio – personale e collettivo.

 

L’obiettivo della campagna è creare sui social dei collage di foto da parte degli utenti, una sorta di catena umana “virtuale” che unirà le persone anche nella distanza, per farci sentire vicini senza toccarci, rivendicando con forza il nostro senso di appartenenza a una comunità.

Per chi volesse partecipare, questi sono i tag e gli hashtag di riferimento della campagna social:

- tag ufficiali di campagna:

@sportgoverno

@spadaforavincenzo

@sportditutti

 

- hashtag ufficiali di campagna:

#DistantiMaUniti

#iorestoacasa